Clarabella

Clarabella è una tartaruga Caretta caretta di circa 10 anni ritrovata intrappolata nella plastica. Dopo tre mesi di ricovero, e dopo aver espulso la plastica che aveva anche ingerito, è guarita totalmente e i responsabili del Centro hanno potuto rilasciarla libera nel mare.

Scegli il kit di adozione più adatto a te!

  • KIT PAPER-FREE
    anemptytextlline
    Il kit di adozione paper-free viene inviato tramite e-mail e comprende una lettera del Presidente di Legambiente, un certificato di adozione personalizzato e una foto con la storia della tartaruga adottata (la donazione minima per il kit paper-free è di 20 euro).
  • KIT CON REGALO
    anemptytextlline
    Con un piccolo contributo in più, puoi personalizzare il tuo regalo aggiungendo al tuo kit paper-free uno o più gadget! Scegli tra gli oggetti realizzati a mano da un gruppo di artigiane con materiali di recupero. Accessori e gioielli unici, dedicati al tema del mare e della tutela delle tartarughe marine.

CREA IL TUO KIT!

Inserisci qui sotto i dati che utilizzeremo per creare il kit personalizzato, e l’e-mail a cui inviare il kit.

Se desideri fare un regalo, puoi scrivere anche un messaggio di auguri personale… ricorda di inserire la tua firma nel testo del messaggio!

Dopo aver inserito questi dati, potrai scegliere il tuo kit aggiungendo i gadget al tuo carrello:

Minimum Price: 20,00

-
+
COD: t01-10-1 Categoria:

Clarabella è una tartaruga Caretta caretta di circa 10 anni che è stata trovata in cattive condizioni a gennaio presso la foce dello Schiapparo (nel nord del Gargano). Era in stato di ipotermia, intrappolata in un tessuto plastico di quelli utilizzati in agricoltura che le strozzava la pinna natatoria anteriore sinistra. Ricoverata nel Centro recupero Tartarughe Marine di Manfredonia, Clarabella ha ricevuto le cure necessarie e ha riiniziato a nuotare agilmente. Dopo circa 40 giorni ha poi cominciato ad espellere del nastro adesivo che aveva ingerito. A marzo, a tre mesi dal suo ingresso nel Centro, Clarabella era guarita totalmente e per questo i responsabili del Centro hanno potuto rilasciarla libera nel mare.